Cluster Analysis:
Segmentazione della clientela

Quando si possiede una base clienti di un certo rilievo può essere difficile o quantomeno oneroso mantenere un rapporto uno a uno con ogni cliente, che consenta all’azienda di modellare il prodotto, con le relative strategie di marketing, sui bisogni specifici di ognuno.

A cosa serve la Cluster Analysis

La Cluster Analysis è una metodologia statistica adatta a rispondere a questo bisogno andando ad individuare all’interno della base clienti dei gruppi omogenei di soggetti in base a:

- La natura stessa dei clienti: che essi siano aziende o privati, di certo avranno caratteristiche intrinseche che richiedono strategie diverse (ad esempio, per i clienti privati, le caratteristiche socio-demografiche o, per le aziende clienti, la localizzazione, la dimensione, il settore, ecc…).

- Le abitudini di acquisto: infatti, non tutti i clienti hanno le stesse leve di acquisto o le stesse abitudini.

 

 

Come utilizzare una Cluster Analysis

Individuare dei pattern di clienti omogenei può risultare cruciale per:

- Concentrare gli sforzi economici: evitando campagne a pioggia ed indirizzando il budget su obiettivi (e quindi su clienti) specifici.

- Ottenere più risultati concreti: inviare una campagna (promozionale o pubblicitaria) specifica ad ogni cluster di clienti porta a risultati concreti e misurabili.

Requisiti

Per svolgere questo tipo di analisi è necessario disporre di:
- Database di Anagrafica della clientela.
- Storico degli ordinativi o, più in generale, del venduto.
I due database in questione devono essere «collegabili», ovvero ogni ordine deve essere ricollegabile ad un cliente presente in anagrafica.


Questo servizio potrebbe interessarti?                   Contattaci